I busti femminili di Jess Riva Cooper

Jess Riva Cooper è un’artista canadese. Nata a Toronto ha studiato presso la Rhode Island School of Design e al Nova Scotia College of Art and Design. Attualmente insegna al Sheridan College nel corso di Craft e Design Program a Oakville.

Virtuosa nell’arte della ceramica i suoi lavori hanno fatto il giro del mondo. Una collezione specifica da all’artista particolare rilievo, ossia una serie chiamata “Viral Series” del 2013: qui i suoi busti femminili prendono vita inghiottiti da grovigli di rami, piante e fiori. Nella serie i temi trattati sono quelli più a cuore all’artista, ossia il cambiamento climatico e il deterioramento ambientale osservato da lei stessa in luoghi quali Detroit, nel Michigan, dove la natura si riprende ciò che è suo inghiottendo qualsiasi cosa che incontra. Come ammette anche lei, la scelta di questo continuo ritorno alla vegetazione riguarda anche un proprio grande interesse per la botanica e uno studio approfondito su alcune leggende, musiche, storie della tradizione ebraica, fra cui Dibbuk ossia uno spirito maligno che è in grado di possedere gli esseri viventi.

Secondo le parole di Jess Riva Cooper:

“Nelle mie sculture i germogli, il mondo vegetale, il colore e la forma che esplodono da tranquilli giardini portano il caos negli spazi ordinati. La natura reclama il suo posto dalle crepe delle strutture. La crescita selvaggia della natura sovvertirà stati passati, creando il preternaturale da questa trasformazione che ci ha portati ad annientare la natura”.

art-jess-riva-02-768x1039